I Blog Della Domenica.

Non vorrei, ma posto.

Miracolo bielorusso

Lascia un commento

Questo post su Waidelotte spiega alcune cose poco note sulla storia politica di Lukashenko, e in particolare quelli che si potrebbero definire i suoi successi.

Eletto per la prima volta nel 1994, annullò immediatamente ogni riforma economica precedentemente attuata, rimettendo la Bielorussia sui binari di un’economia interamente statalizzata e “post Sovietica”.

Quello che fu definito il “miracolo” economico della Bielorussia – solida e consistente crescita del prodotto interno lordo, zero debito pubblico, disoccupazione bassissima – è spiegabile con l’amicizia verso la Russia. “Baci in cambio di petrolio”, ovvero accettazione di una serena dipendenza da Putin, ricambiata dalla vendita di petrolio e gas a prezzi stracciati – petrolio e gas che poi la Bielorussia rivendeva sul mercato internazionale, tenendosi un enorme margine di guadagno. È con questo margine appunto, che il sistema di Lukashenko ha tenuto in piedi per anni un’economia di per sé inefficiente.

Il sistema ha retto fino agli anni intorno al 2010, quando la Russia – sull’onda di un crescente malcontento per un trattamento fin troppo generoso nei confronti dei vicini bielorussi – decise per un certo tempo di chiudere i rubinetti. Gli aiuti poi ripresero, ma l’economia bielorussa non si è ripresa più, restando inchiodata a dieci anni di stagnazione: il prodotto interno lordo ha smesso di crescere, gli stipendi sono crollati e il debito pubblico è andato alle stelle.

Nell’ultimo decennio, dunque, quella sorta di patto che aveva retto il regime di Lukashenko – io vi do il benessere, voi rinunciate a libertà e democrazia – non ha più funzionato e lo scontento ha cominciato a crescere sotterraneamente. Fino a esplodere nell’estate 2020.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...